Benvenuto sul portale Gescofid

Corso San Gottardo 73

6830 Chiasso, Svizzera

08:00 - 12:00 / 13:30 - 17:30

dal Lunedì al Venerdì

Diventare imprenditore: ecco i fattori che contano davvero
Set 20, 2017

Diventare imprenditore: ecco i fattori che contano davvero

Se volessi diventare un imprenditore, da dove dovrei iniziare? Diventare imprenditore partendo da zero è possibile ma non esistono scorciatoie.


Al giorno d’oggi, sempre più individui desiderano diventare imprenditori. Una delle motivazioni che li spinge ed incoraggia è data dalle enormi possibilità date dal web e affini, i quali permettono a chiunque di farsi conoscere ed eventualmente avere successo. Ma, nella pratica, perché si dovrebbe scegliere di diventare imprenditori?
Potremmo sciorinarvi una lunga lista di motivi, tutti validissimi. Tuttavia, a nostro parere sono tutti riassumibili in un’unica parola: libertà.

Un imprenditore è un professionista totalmente libero.

  • In termini di tempo
    Il che non significa che gli imprenditori lavorino poco, al contrario. I film e la fantasia popolare ci hanno mostrato come gli imprenditori tendano a fare la bella vita, limitandosi a firmare qualche scartoffia e passando il resto del tempo in piscina o a divertirsi. Pensiamo sia superfluo spiegarvi che non è così.
    Tuttavia, è indubbio che un imprenditore possa effettivamente decidere come impiegare il proprio tempo lavorativo in totale autonomia.
  • In termini di impegno
    Altrettanto, un imprenditore non possiede dei capi che lo spronano a dare il 110% del proprio impegno. Non ha lo spauracchio del licenziamento. È lui stesso a decidere quanto impegno mettere nella propria attività – a proprio rischio e pericolo, ovviamente.
  • In termini progettuali
    Infine, cosa decisamente importante, un imprenditore è totalmente libero nella scelta dei progetti da seguire, e nella scelta dei collaboratori con i quali intraprendere il proprio viaggio.
    Indubbiamente, lavorare per un progetto che si è scelto autonomamente e non imposto dall’alto porta a soddisfazioni personali non indifferenti. Specialmente se ci si prodiga per inseguire una propria ambizione, o un proprio sogno.

Dunque, vi interesserebbe diventare degli imprenditori?
Di seguito, vi elenchiamo quelle che secondo noi sono le caratteristiche più importanti che un buon imprenditore dovrebbe possedere.

Attenzione: non si tratta di caratteristiche innate. Chiunque, con impegno e buona volontà, può svilupparle ed affinarle nel tempo.

  • Disciplina
    L’imprenditore è libero, certamente. Tuttavia, dallo sfruttare la propria libertà al farsi sopraffare da essa, il passo è molto, molto breve. Un buon imprenditore deve possedere una disciplina ferrea, che gli consenta di non farsi prendere dalla pigrizia e gli permetta di impegnarsi costantemente sui propri progetti.
  • Competenza ed umiltà
    Chiaramente se desiderate diventare imprenditori in un qualche settore, dovete esserne competenti. Di pari passo con la competenza, tuttavia, deve esserci l’umiltà. Il buon imprenditore deve, infatti, essere disponibile a rimettersi in discussione e rinnovarsi continuamente, poiché qualunque settore nel quale decida di inserire il proprio business, così come il mercato, è soggetto a cambiamenti nel tempo. Quello che si conosce oggi, dunque, potrebbe non essere più utile domani.
  • Lucidità e creatività
    Il buon imprenditore deve sapersi mantenere lucido, e ragionare, come si suol dire, di testa e non di pancia. Tuttavia, non dovrebbe mai mettere un bavaglio alla propria creatività. Un imprenditore creativo è anche un imprenditore che sa differenziarsi dalla concorrenza, svettando e facendosi notare.
  • Leadership
    Raramente gli imprenditori lavorano da soli. Al di sotto di sé possiedono delle reti di collaboratori, o dipendenti, più o meno fitte. Ne consegue che un buon imprenditore deve saper essere anche un buon leader, che sappia trascinare i propri collaboratori e guidarli nello sviluppo dei propri progetti.
  • Pazienza
    Infine, essere imprenditori richiede pazienza. I risultati purtroppo non arrivano da un giorno all’altro, è necessario molto impegno e una discreta quantità di tempo.
    Un imprenditore che spera di ottenere dei risultati soddisfacenti in una manciata di giorni o settimane, e non è disposto ad aspettare impegnandosi costantemente, è indubbiamente destinato a fallire.

LEGGI ANCHE